Coronavirus

L'emergenza Covid-19 ha comportato un ripensamento dell'organizzazione del lavoro in nome della tutela della salute delle persone all'interno di aziende privilegiando in diversi casi il lavoro da remoto.
Fuori dall'emergenza sanitaria l'utilizzo dello smart working potrebbe far parte di una nuova concezione per un diverso modello industriale.
Il lavoro agile presenta delle opportunità ed anche delle criticità e quindi ha bisogno di regole per tutelare le lavoratrici ed i lavoratori.

metalmeccanici al lavoro

“Con le produzioni non essenziali pressoché ferme dobbiamo utilizzare il tempo che ci separa alla fine del lockdown ed alla riapertura di tutte le attività per preparare le aziende ad essere più sicure.

fim fiom uilm

L’emergenza sanitaria in Lombardia non è assolutamente finita e lo dimostrano i dati dei decessi ed i continui richiami a rimanere in casa da parte delle Istituzioni e dalle Autorità competenti.

Coronavirus

A seguito della diffusione del coronavirus in Lombardia riteniamo importante fornire delle prime indicazioni alle RSU ed agli RLS che in queste ore ci stanno contattando per avere informazioni su quanto sta accadendo e sulle misure che stanno intraprendendo le imprese.

Prima di tutto occorre chiedere un primo incontro urgente all'azienda per capire quali misure intenda intraprendere per contenere la diffusione del virus e rispettare quanto previsto dalle prime ordinanze.