Candy, sottoscritto il contratto di solidarietà. Adesso la partita si sposta sul piano industriale

sciopero Candy Brugherio

E' stato sottoscritto il rinnovo del contratto di solidarietà per i lavoratori della Candy di Brugherio. L’ipotesi di accordo scongiura per altri due anni il licenziamento di 373 lavoratori annunciato dai vertici dell’azienda prima dell’estate.

La necessità di rinnovare il contratto di solidarietà si è resa indispensabile per evitare che la Candy procedesse con i licenziamenti. 

L’accordo, che avrà valenza biennale a partire dal 14 ottobre 2015, oltre a consentire di evitare i licenziamenti darà più tempo a sindacato ed azienda per poter discutere in merito al piano industriale per il rilancio del sito brianzolo.

La firma del contratto di solidarietà è una tappa importante ma non sufficiente. La partita si sposta sulla discussione del piano industriale che dovrà essere presentato dall’azienda entro la fine di quest’anno.

In questa fase importante sarà il ruolo delle istituzioni locali e nazionali. Il Sindaco di Brugherio, con il Presidente della Provincia di Monza e Brianza, hanno manifestato vicinanza alla lotta dei lavoratori e nei prossimi giorni partirà una richiesta di audizione alle Commissioni Parlamentari ed una lettera ai Ministeri del lavoro e dello Sviluppo economico affinchè si facciamo carico della vicenda.

Potrebbero interessarti anche...