Elezioni Rsu alla StM di Agrate Brianza, la Fiom Cgil ha la maggioranza assoluta

Manifestazione St

Importante affermazione della Fiom alle elezioni per il rinnovo delle rappresentanze sindacali unitarie alla StMicroelectronics di Agrate Brianza, dove i metalmeccanici della Cgil si confermano primo sindacato sia tra gli operai che tra gli impiegati.

In un quadro generale di una buona partecipazione al voto – oltre la metà degli aventi diritto si è recata alle urne – la Fiom ha avuto un consenso pari al 55% nel collegio impiegati e del 68% nel collegio operai. Il confronto con le precedenti elezioni vede per la Fiom un aumento dei delegati in entrambi i collegi e in generale un rafforzamento della maggioranza assoluta.

Grande soddisfazione per il risultato è stata espressa da Roberta Turi, della segreteria nazionale, e da Pietro Occhiuto, segretario della Fiom-Cgil Monza e Brianza, per i quali "il voto delle lavoratrici e dei lavoratori premia e ripaga lo straordinario sforzo messo in campo dai nostri candidati. È un consenso dato alle persone che si sono volute cimentare in questa esperienza e anche alla proposta che la Fiom-Cgil ha messo in campo per questa importante azienda".

"I lavoratori hanno voluto mandare con il voto un messaggio chiaro alla direzione aziendale – hanno proseguito i sindacalisti – e cioè la necessità di aprire immediatamente il tavolo di confronto per la contrattazione aziendale, fermo ormai da diverso tempo. Ora l'azienda non può più sottrarsi al confronto, a partire dalla piattaforma unitaria presentata da Fim, Fiom e Uilm."

"Con la nuova Rsu – ha tenuto a sottolineare Roberta Turi – rinnovata tra l'altro per buona parte dei suoi componenti, continueremo a chiedere all'azienda un cambio della strategia industriale che dovrà essere basata su un rilancio degli investimenti e un maggiore stanziamento di risorse in ricerca e sviluppo. Condizioni necessarie per garantire il mantenimento e il rilancio dei livelli occupazionali".

Potrebbero interessarti anche...