ST Microelectronics, raggiunta l'ipotesi d'accordo per il rinnovo del Contratto integrativo. La parola passa ai lavoratori

Lavoratori dentro i reparti di St

E' stata raggiunta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto integrativo di gruppo un risultato importante e positivo per le lavoratrici e i lavoratori
Nella serata del 18 settembre presso l'Associazione Industriali a Monza, tra la Direzione aziendale e il Coordinamento nazionale sindacale ST, è stata raggiunta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto integrativo di ST, dopo una lunga trattativa che si è protratta per diversi mesi a causa di rigidità aziendali, che finalmente con l’intesa sono state superate.
Vi sono state discussioni approfondite nel Coordinamento e nelle RSU in questi mesi, importanti iniziative di partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori con le assemblee e la mobilitazione, una trattativa serrata con la direzione condotta dal Coordinamento con capacità e determinazione e in costante rapporto con le Rsu.
Giunge così a termine un negoziato aperto da diverso tempo, che ha individuato soluzioni innovative su diversi aspetti retributivi e normativi in favore dei lavoratori e utili alla prospettiva occupazionale e industriale del gruppo.
Il risultato negoziale è positivo e importante per tutte le lavoratrici e i lavoratori del gruppo.

Nei prossimi giorni si terranno le Assemblee delle lavoratrici e i lavoratori.
Successivamente vi sarà il voto di tutte le lavoratrici e i lavoratori mediante referendum. Lo scrutinio dei voti avverrà nelle giornate del 11 e 12 e 13 ottobre 2018 entro e non oltre le ore 13,00, e l’esito del voto sarà ufficializzato da Fim e Fiom Nazionali non appena concluse le operazioni di raccolta dei dati.

Potrebbero interessarti anche...