cgil

Striscione della Fiom Cgil Brianza

Cgil, Cisl e Uil ieri hanno riempito Piazza S. Giovanni a Roma, quella piazza è stata davvero uno spettacolo. Tra le tantissime donne e uomini in corteo per rivendicare futuro al lavoro la rappresentanza brianzola è stata davvero cospicua e tra questi è stato importante anche il contributo della Fiom Cgil Brianza.

Di seguito il testo della lettera che il Segretario Generale della Fiom Brianza, Pietro Occhiuto, ha voluto mandare ai delegati sindacali delle aziende metalmeccaniche brianzole per ringraziarli dell'impegno profuso per la buona riuscita della manifestazione.

 

Il Volantino della manifestazione

La manovra economica del Governo Conte non combatte le ingiustizie del paese, non tocca i privilegiati, non ridistribuisce la ricchezza, non investe sul futuro con conseguenze pesantissime per i giovani condannati a una vita precaria.

Le risorse da redistribuire vengono prese dalla stessa parte di sempre: dalla trattenuta alla fonte sui redditi di lavoratori e pensionati.

La Cgil e l’Inca promuovono per il 24 marzo, in 120 piazze dell’intero territorio nazionale, una giornata di mobilitazione per rilanciare il tema dei diritti e della tutela individuale capace di rispondere, per questa via, ai vecchi e nuovi bisogni dei lavoratori, dei pensionati e dell’intera cittadinanza.CGIL Brianza e INCA Brianza saranno in Piazza San Paolo a Monza dalle 10.00 alle 12.30 – Sabato 24 marzo 2018 con uno spettacolo dedicato ai bambini per promuovere e richiedere maggiori tutele per mamme e papà.

La sede Nokia a Vimercate

Mercoledì 27 aprile si è svolto, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, il previsto incontro con la direzione Nokia Italia. Si è trattato del primo incontro dopo la riunione dei comitati europei a Helsinki in cui è stato annunciato il piano di ristrutturazione della nuova società.

Si è tenuto questa mattina l'incontro, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, tra la Direzione aziendale di St Microelectronics e le Organizzazioni Sindacali. L'incontro si è riferito all'informativa periodica sulle prospettive future dell'azienda e si è tenuto alla presenza di un rappresentante del Governo.
"Usciamo da questo incontro con molte perplessità - dichiara Pietro Occhiuto della Fiom Cgil Brianza - non sono chiari gli investimenti che risultano essere ridotti rispetto a quanti preventivati nel recente passato e comunque più dilazionati nel tempo".

sciopero candy

"Il positivo accordo sottoscritto nella giornata di ieri per Whirlpool può e deve essere un buon viatico per affrontare la questione Candy".

E' quanto si legge in un comunicato diramato dalla Fiom Cgil di Monza e Brianza. Secondo il sindacato gli esuberi annunciati da Candy rappresentano di fatto un reale disimpegno della famiglia Fumagalli rispetto allo stabilimento di Brugherio.