La bella piazza del 9 febbraio a Roma - I ringraziamenti di Pietro Occhiuto, Segretario Generale della Fiom Brianza

Striscione della Fiom Cgil Brianza

Cgil, Cisl e Uil ieri hanno riempito Piazza S. Giovanni a Roma, quella piazza è stata davvero uno spettacolo. Tra le tantissime donne e uomini in corteo per rivendicare futuro al lavoro la rappresentanza brianzola è stata davvero cospicua e tra questi è stato importante anche il contributo della Fiom Cgil Brianza.

Di seguito il testo della lettera che il Segretario Generale della Fiom Brianza, Pietro Occhiuto, ha voluto mandare ai delegati sindacali delle aziende metalmeccaniche brianzole per ringraziarli dell'impegno profuso per la buona riuscita della manifestazione.

 

All'indomani della manifestazione nazionale di Cgil, Cisl e Uil voglio parlare un po' di noi, della Fiom Brianza, di quello straordinario insieme fatto dall'apparato (brutto termine, lo so) della nostra struttura, dalle delegate e dai delegati che abbiamo nelle aziende ed infine dalle nostre iscritte e dai nostri iscritti.

Chi siamo noi?”. Molto spesso nelle nostre manifestazioni viene scandita questa domanda e la risposta collettiva è un urlo che mette i brividi: “Noi siamo la Fiom!!!”.

Stamattina io, il giorno dopo la straordinaria manifestazione, parlando di noi, noi Fiom Brianza, noi quello straordinario insieme di cui parlavo prima, quella domanda me la sono posta.
Chi siamo noi? Senza urlare provo a dare e darmi alcune risposte.

Noi siamo quelli che nelle ultime settimane ci siamo messi “pancia a terra” per parlare con le persone, per costruire la partecipazione alla manifestazione di ieri arrivando a quadruplicare gli obiettivi iniziali di partecipazione.
Noi siamo quelli che fino all'ultimo minuto ci siamo impegnati, in uno sforzo organizzativo importante, a trovare un posto in pullman a chi voleva essere presente a Roma.
Noi siamo quelli che, nonostante qualche linea di febbre, ci siamo imbottiti di medicinali per poter esserci.
Noi siamo quelli che: “Questa volta non posso mancare”. E per di più ci portiamo i figli.
Noi siamo quelli che, pur avendo bambini piccoli o persone anziane da accudire, ci organizziamo gli orari del viaggio per non mancare.
Noi siamo quelli che lavorano nelle aziende brianzole e dobbiamo essere presenti per rivendicare futuro al lavoro perchè, in quelle aziende, c'è bisogno di investimenti per la ricerca e lo sviluppo, di più sicurezza, di estensione degli ammortizzatori sociali, di un lavoro dignitoso.
Noi, della Fiom Brianza, insomma, siamo quelli che sanno che la storia delle conquiste sociali nel nostro Paese è partita sempre da rivendicazioni fatte dal mondo del lavoro.
E di questa storia noi ne facciamo parte.

Io, personalmente, vi voglio ringraziare ad uno ad uno, funzionari di apparato, delegate e delegati sindacali, iscritte ed iscritti per l'impegno che ci avete e che ci abbiamo messo per la buona riuscita della manifestazione di ieri. Solo così si da futuro al lavoro.

Avanti, continuiamo così!

 

ВложениеРазмер
PDF icon Grazie.pdf149.2 КБ

Potrebbero interessarti anche...