Coronavirus, Fim Fiom Uilm della Brianza: "Le aziende gestiscano l'emergenza di concerto con Rsu ed Rls"

Coronavirus

A seguito della diffusione del coronavirus in Lombardia riteniamo importante fornire delle prime indicazioni alle RSU ed agli RLS che in queste ore ci stanno contattando per avere informazioni su quanto sta accadendo e sulle misure che stanno intraprendendo le imprese.

Prima di tutto occorre chiedere un primo incontro urgente all'azienda per capire quali misure intenda intraprendere per contenere la diffusione del virus e rispettare quanto previsto dalle prime ordinanze.

In particolare sarà importante:
• venire incontro alle lavoratrici e ai lavoratori con figli piccoli che si troveranno a dover gestire la chiusura delle scuole;
• gestire, prima che intervenga qualche strumento di sostegno al reddito, l'assenza dei lavoratori dei dieci comuni della “zona rossa” ed anche di quelli al di fuori di questa, soggetti alla sospensione, in maniera tale che venga riconosciuto il diritto alla retribuzione degli stessi;
• implementare, dove possibile, il lavoro da remoto;
• limitare trasferte e riunioni a quelle strettamente necessarie, utilizzando strumenti quali la videoconferenza;
• in base alle specifiche attività, ambienti e/o luoghi di lavoro si invitano gli Rls a chiedere una riunione straordinaria rispetto alla valutazione del rischio biologico al fine di adottare misure ulteriori e specifiche, quali l'utilizzo di specifici D.P.I. a tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. Nel caso in cui si prevedessero nuove misure di tutela è fondamentale che i lavoratori ricevano tempestivamente tutte le informazioni del caso, la formazione e l'addestramento necessari.

A meno che non siano positivi al test sul coronavirus i lavoratori non sono comunque tenuti a dare informazioni aggiuntive rispetto al proprio stato di salute alle aziende, rispetto a quanto previsto dalle norme in vigore.
Stante il continuo evolversi della situazione come Fim Fiom e Uilm provvederemo ad un costante aggiornamento delle indicazioni da dare ai lavoratori e delle azioni utili alla migliore gestione di questa fase complicata, in accordo ai principi generali di precauzione e comunque tenendo conto dei provvedimenti delle istituzioni e delle indicazioni di Cgil Cisl e Uil.

ВложениеРазмер
PDF icon nota-unitaria-coronavirus.pdf140.55 КБ

Potrebbero interessarti anche...