Sciopero metalmeccanici

Manifestazione fiom

Le trasformazioni che stanno investendo il mondo delle imprese metalmeccaniche e più in generale il sistema della manifattura impongono scelte che devono essere in grado di rispondere alla necessità di crescita dei settori strategici attraverso il rilancio degli investimenti pubblici e privati, il sostegno all’occupazione, ai salari e alla domanda interna.

I metalmeccanici scioperano per il contratto

E' riuscito lo sciopero delle prime 4, nell'ambito delle 12 ore complessivamente proclamate a livello nazionale da Fim, Fiom e Uilm, per la vertenza sul rinnovo contrattuale. In molte fabbriche della Brianza lo stop ha prodotto il blocco completo degli impianti di produzione.

Riuscita la prima trance di sciopero e riuscito anche il blocco degli straordinari di sabato 28 maggio.